21 Ottobre 2019

Ripulito il parco giochi di Villa Glori

Domenica speciale il 20 ottobre per tanti soci del Circolo Canottieri Aniene che insieme ai volontari del Comitato di Quartiere Piazzale Don Giovanni Minzoni hanno contribuito a ripulire e sistemare l’area del Parco giochi di Villa Glori. Tre ore intense di lavoro per tanti improvvisati giardinieri attrezzati degli utensili di lavoro, dai rastrelli alle cesoie, ai tagliaerba e alle scope, che hanno provveduto a tagliare l’erba, togliere i rami caduti a terra, portare via tronchi, potare gli alberi, pulire e migliorare le condizioni delle strutture esistenti, ossia le panchine e i giochi per i bambini.

Il Comitato Don Minzoni, autorizzato dal marzo del 2016 dal Dipartimento Ambientale di Roma Capitale alla esecuzione delle attività di recupero del verde orizzontale e di pulizia delle aree, ha quale fine quello di restituire all’uso della collettività aree come quella di Villa Glori.

Quella svolta non è stata una giornata una tantum: l’associazione Don Minzoni e il Circolo Canottieri Aniene, in modo particolare da parte del gruppo dei corridori e del presidente Massimo Fabbricini coadiuvato da Gianpaolo Letta e Salvatore Rebecchini, seguiteranno non solo a monitorare ma anche a contribuire affinché l’area della Villa, quella interessata all’intervento ma anche le altre, siano maggiormente usufruibili dai cittadini.

La Villa, che è tappa fissa di tanti sportivi, sia runners che velocisti che sulla rampa di Viale dei Settanta sovente svolgono allenamenti per il potenziamento, avrà l’ausilio di un giardiniere dell’Associazione Don Minzoni grazie anche alle donazioni del Circolo Canottieri Aniene e di privati. «Abbiamo il dovere di fare qualcosa – è il messaggio congiunto di chi ha lavorato nella Villa – perché negli ultimi anni per disinteresse la nostra città è finita in uno stato incredibile di degrado».