News / Paddle 05 Aprile 2017

Festa del paddle per addio “Ramasso”

C’è stato anche un torneo, ma questa volta e in questa giornata non è importante chi ha vinto. Perché nel giorno dell’addio al caro, vecchio “Ramasso”, dove tutto è cominciato, è stata bella la festa del paddle del Circolo Canottieri Aniene.

E’ stata bella, divertente e commovente. E’ stata partecipata. E’ stata bella perché il nuovo responsabile della sezione Alessandro Di Bella l’ha fortemente voluta . E’ stata bella perché per la prima volta sono stati insieme sul campo e in tribuna Formilli, Sgobbi, Nirdaci e Ticca, con i quali tutto è cominciato (ma grazie anche a Francesco Bolla), e Baldini, Cestelli e Cardilli, gli ultimi arrivati. E’ stata bella perché c’eravamo tutti.

E’ stato bello mangiare porchetta e amatriciana come la prima, la seconda e tutte le altre volte ad Ariccia, o nelle cene in stile Ariccia. E’ stato bello il passaggio di consegne tra Nirdaci, che ha fatto diventare il paddle una realtà importante all’Aniene e in Italia, e il suo successore Alessandro Di Bella che già ci ha fatto capire dove ci porterà. E’ stato bello.