News / Vela 16 luglio 2018

Banti e Tita vincono a Gdynia

Caterina Banti insieme a Ruggero Tita (Fiamme Gialle) hanno vinto a Gdynia, in Polonia, il campionato europeo di Nacra 17 bissando il successo ottenuto lo scorso anno a Kiel. I due si confermano ancora una volta l’equipaggio da battere, infatti la stagione è iniziata alla grande con la vittoria delle tappe di Coppa del Mondo a Palma di Maiorca, Hyeres ( in entrambi i casi con una giornata di anticipo) e quella della finale di Marsiglia. In Polonia, sono stati i neozelandesi Jones – Saunders, gli avversari più agguerriti degli italiani, ma nulla hanno potuto quando, nella fase finale, gli italiani con due primi di giornata sono balzati al comando scalzando dalla vetta l’equipaggio kiwi. Insieme agli azzurri sul podio gli spagnoli Echavarri Pacheco al secondo posto ed i danesi Lin Cenholt e Cb Lubeck al terzo.
Gli avversari sono tutti impressionati dalla regolarità dei piazzamenti degli italiani che in questo campionato hanno vinto 8 prove sulle 15 disputate “ Tutti mi chiedono qual è il nostro segreto – racconta Caterina, – ma noi non abbiamo segreti, semplicemente questi risultati sono frutto di tanto lavoro. Ore di allenamento a mare e a terra”. E ora nel mirino di Ruggero Tita e Caterina Banti il mondiale in Danimarca che si svolgerà a Aarhus dal 5 al 12 agosto.
Da segnalare il 10° posto assoluto di Lorenzo Bressani (6° europeo) insieme a Cecilia Zorzi (MArina Militare) a dimostrazione che la squadra dei catamarani italiani è ai vertici.
Invece non riescono a ripetere il podio ottenuto l’anno scorso Jacopo Plazzi e Andrea Tesei che chiudono in 27° posizione nei 49er maschili.
Infine Lorenzo Dattilo si aggiudica per l’anno 2018 la ranking list nazionale della classe Laser standard.