News / Tennis 19 novembre 2018

A1, spazio alla linea verde nell’ultima gara del girone

Domenica 18 novembre si è disputato l’ultimo incontro del girone eliminatorio che vedeva la nostra formazione, già matematicamente qualificata per le semifinali, opposta alla seconda in classifica CT Crema.

I nostri capitani Santopadre e Cobolli hanno così deciso che era giunto il momento di lanciare nella mischia i giovanissimi del settore agonistico per una prima esperienza ad alto livello.

Per primi sono scesi in campo Paolo Rosati e Gianrocco Di Filippo, opposti rispettivamete ad Andrey Golubev ed Alessandro Coppini. “Paolino” Rosati , quindici anni da compiere, a dispetto del severo punteggio subito (6-1, 6-0) , dopo la comprensibile emozione iniziale, ha retto il confronto senza sfigurare al cospetto dell’ex numero 33 delle classifiche mondiali e vincitore, nel recente passato, dell’ATP di Amburgo.

Gianrocco, classe 2002, è entrato subito in partita aggiudicandosi con autorità la prima frazione di gioco per 6-2 , ben supportato da Matteo Berrettini nella veste di capitano, rimanendo in scia anche nel secondo set prima di cedere fisicamente nel terzo (2-6, 6-3, 6-0 lo score finale).

Il nostro numero 1 di giornata, Riccardo Di Nocera, al quale è toccato il rumeno di Crema Adrian Ungur (ex n. 79 ATP), ha disputato un ottimo incontro annullando ben sette palle match prima di cedere per 6-2, 6-4. L’ultimo singolare in programma ha visto scendere in campo per l’Aniene Roberto Rombolà, classe 2003, e Lorenzo Bresciani per Crema. Partenza a razzo per Bresciani che si è portato subito sul 4-0, approfittando dell’emozione di Roberto che si è ripreso prontamente sino al 4-3 con varie occasioni per pareggiare i conti, prima di cedere per 6-3. Senza storia la seconda partita, vinta dal cremonese con un perentorio 6-1.

Nonostante il punteggio di 4-0 per Crema si sono disputati i due doppi. Vincenzo Santopadre e Leone De Angelis si sono arresi a Sinicropi e Ruggeri con il punteggio di 6-1, 7-5, mentre Di Nocera-Rosati hanno ceduto a Coppini-Bresciani in due set (6-3, 6-1).

Un “bravo” a tutti i nostri giovanissimi giocatori, supportati da un folto pubblico composto da numerosi soci e dai ragazzi della scuola tennis. Martedì 20 novembre si terrà il sorteggio per decidere l’avversaria dell’Aniene nelle semifinali del campionato 2018.